dario luisi

musician, researcher, human being

CHI SONO

Sono nato a Genova, una stupenda città di mare con uno dei porti più importanti del mediterraneo, nel 1965. Contemporaneamente ai miei studi di violino al Conservatorio “N.Paganini” ho ben presto iniziato ad interessarmi alla pratica “informata” della musica antica, attirato dai suoi suoni particolari ed ammaliatori (il mio primo disco in vinile di musica antica fu lo Stabat Mater di Vivaldi nell’esecuzione dell’indimenticabile James Bowman), allora estranei al mio ambiente musicale. Dopo la fine degli studi tradizionali di violino potei finalmente dedicarmi a quella che ormai era divenuta la mia passione; quella passione che mi avrebbe accompagnato per tutti gli anni a venire e che ancora oggi non mi ha abbandonato. Esplorare nuove strade, superare nuovi confini, assetare la propria curiosità ed essere pronti a rimettersi in discussione ad ogni battuta musicale, ripercorrere vie già affrontate in passato e non cessare mai di stupirsi e confrontarsi con altre idee e teorie, rimarrà sempre una delle prerogative più importanti nella mia vita musicale e non solo. Ben presto, ebbi l’occasione di frequentare altri, esperti artisti impegnati da tempo in questo campo, che seppero spronarmi ed accompagnarmi in molte scelte e spingermi a cercare ulteriormente quello che sarebbe diventato il mio personale modo di fare ed affrontare la musica; tra questi desidero particolarmente citare Sergio Balestracci, Emilio Moreno, Enrico Gatti, Jasper Christensen e non ultimo, soprattutto per il suo approccio curioso, sempre giovane ed estremamente rispettoso del testo musicale nella sua realizzazione, Sigiswald Kuijken, fonte continua di ispirazione nonostante non sia mai stato suo allievo. Realizzare, non interpretare e nonostante ciò trovare una via singolare ed unica per affrontare il testo musicale è uno dei principi fondamentali del mio modo di vedere la musica e trasmetterla al pubblico. Fare musica diventa quindi per me un crogiolarsi attraverso angoli smussati dal tempo e tra sfumature infinite di colori e grigi, evitando o relativizzando quegli estremi tipici di una società ormai sempre più digitale e sempre più estranea alle proprietà intrinseche di musiche d’altri tempi, d’altri luoghi e di sentimenti ormai lontani ma non per questo meno forti.

ATTIVITÀ DIDATTICA

La mia attività di insegnante "stabile" inizia circa 20 anni fa insieme ad alcune esperienze presso corsi estivi (Cividale, Pescara), corsi per orchestra (Guastalla, Porto) ed alcuni progetti presso istituzioni varie (Conservatori e Università). Ho svolto la mia attività didattica prima a Milano presso la Scuola Civica di Musica (Classe di Violino e Viola Barocchi) per circa due anni per poi passare prima alla Scuola di Musica Antica di Venezia (Violino Barocco) ed infine al Conservatorio della Città di Vienna (oggi Università Privata di Musica, Violino e Viola Barocchi). Per alcuni anni sono stato Lettore di "Tecniche storiche d'esecuzione" all'Università di Musica di Graz (2005-2006 e 2013-2014) mentre dal 2001 ho ottenuto una cattedra di insegnamento per "Strumenti storici della famiglia del violino" al Conservatorio Regionale "J.J.Fux" qui a Graz, dove insegno anche materie complementari come "Organologia storica", "Didattica e metodica" e musica da camera, oltre che a gestire alcuni progetti in seno al Dipartimento di Musica Antica (Fachbereich IX Alte Musik), come Fairy Queen di H.Purcell, Gloria & Himeneo di A.Vivaldi (con una tournée di quattro concerti in Italia nella primavera del 2007) e nel Maggio del 2008 il componimento per musica di J.J.Fux "Il Mese di Marzo", a Graz. Dal 2009 al 2014 sono stato direttore del dipartimento di musica antica del Conservatorio di Musica J.J.Fux di Graz.

CURRICULUM ARTISTICO

1987 – Diploma in Violino al Conservatorio Statale di Musica „N.Paganini“ di Genova, in seguito approfondimento nella prassi musicale su strumenti d’epoca.

Dal 1988 ricca attività concertistica in tutta Europa, Stati Uniti d’America, Canada ed altri paesi, con le seguenti orchestre od ensembles specializzati:

*Accademia del Santo Spirito – Torino (I)
Cappella della Pietà dei Turchini – Napoli (I)
Orchestra Barocca di Milano – (I)
Orchestra Barocca del CIMA (Centro Italiano di Musica Antica) – Roma (I)
I Sonatori della Gioiosa Marca – Treviso (I)
Ensemble 415 – Genéve (CH)
Cappella Musicale di S.Petronio – Bologna (I)
*Ensemble Modo Antiquo – Firenze (I)
Ensemble Aurora – Piacenza (I)
*°Il Parnaso Musicale – Graz (A)
*Il Complesso Barocco – (I)
*Les Talens Lyrique – Paris (F)
*Capella Savaria – Szombathely (H)
Les Mercure Galant – Lyon (F)
*Les Arts Florissants – Paris (F)
Sol Sol La Sol – Innsbruck (A)
Leipziger Concert – Leipzig (D)
Orchestra Barocca Italiana – Roma (I)
A Sei Voci – Sabre (F)
Gradus ad Parnassum – Wien (A)
Clemencic Consort – Wien (A)
*°Capella Musicae – Graz (A)
*Capella Leopoldina – Graz (A)
*Alessandro Stradella Consort – Genova (I)
*Opera Barocca di Guastalla – Guastalla (I)
*Artificii Musicali – Torino (I)
*Ensemble Il Dardo – Genova (I)
Le Istituzioni Harmoniche – Verona (I)
*Camerata Ligure – Genova (I)
Ars Antiqua Austria – Linz (A)
*Orchestra Barocca del Friuli Venezia Giulia “G.B.Tiepolo” – Pordenone (I)
*Ensemble Olivier Opdebeeck – Paris (F)
*Tiroler Barockinstrumentalisten – Innsbruck (A)
*Vienna Fortepiano Ensemble – Wien (A)
*Collegium Graecensis – Graz (A)
*Orchestra Karalis Antiqua Musica - Cagliari (I)

* più volte od esclusivamente come primo violino di spalla o solista.
° proprio ensemble

Nel corso della propria carriera ad altissimo livello, Dario Luisi ha suonato nella sale più famose e prestigiose del mondo (Wiener Musikverein, Versailles, Washington Kennedy Center, Wiener Konzerthaus, Royal Albert Hall, Operá de Paris Bastille, Palais Garnier Paris, Brooklyn Academy of Music, Theatre des Champs Elysée, etc.), nell’ambito dei Festivals più importanti (Göttingen Festspiele, Festival d’Aix en Provence, Settembre Musica, PROMS London, Festival de Beaune, Musica e Poesia a S.Maurizio, Halle Festspiele, Melk Sommerkonzerte, Festwochen Innsbruck, Tage der Alten Musik Regensburg, Styriarte, Festival d’Ambronay, Festival des Catedrales, Schwetzingen Festspiele, etc.) ed ha collaborato con alcune delle personalità più importanti nel campo della musica antica e non, quali:
William Christie, Chiara Banchini, Monica Hugget, Enrico Gatti, Alan Curtis, James Bowman, Derek Lee Ragin, Nicholas McGegan, Christophe Rousset, Howard Arman, Francois Fernandez, Werner Herzog, Sergio Balestracci, Antonio Florio, Luigi Mangiocavallo, Gloria Banditelli, Nancy Argenta, Andreas Scholl, Robert Kohnen, etc.
Dario Luisi si è inoltre prodotto dal vivo o in registrazioni per le seguenti Radio e o Televisioni internazionali: WDR, ORF, RAI, Arte, Canal Classique, France 2, France Musique, MDR, NDR etc.

REGISTRAZIONI DISCOGRAFICHE, DVD


Come violino di spalla o solista in Orchestra e/o grandi ensembles:

S.Landi – Il San’Alessio – Les Arts Florissants/Christie – Erato
G.F.Händel – Agrippina – Capella Savaria/McGegan – Harmonia Mundi France/USA
C.H.Graun – Der Tod Jesu – Capella Savaria/Nemeth – Harmonia Mundi France/Quint
A.Stradella – Lo Schiavo Liberato – A.Staradella Consort/Velardi – Bongiovanni
J.J.Fux – Il Trionfo della Fede – Capela Savaria/F.Luisi – Adevaphon
G.J.Werner – Debora – Capella Savaria/Nemeth – HM/Quint
A.Stradella – Moro per Amore – A.Stradella Consort/Velardi – Bongiovani
A.Vivaldi – Concerti – Capella Savaria/Nemeth – HM/Quint
A.Vivaldi – Mottetti – Capella Savaria/Nemeth – HM/Quint
A.Stradella – Cantata di Natale e a. – Accademia del S.Spirito/Balestracci – Stradivarius
A.Stradella – La Susanna – A.Stradella Consort/Velardi – Bongiovanni
A.Vivaldi – La Stravaganza – Orchestra Barocca G.B.Tiepolo – Tactus

Come primo violino e/o solista in ensembles da camera:

J.A.Hasse – Sonate a Tre op.2 – Artificii Musicali – Nuova Era
G.F.Handel – Cantate Italiane – Artificii Musicali – Stradivarius
N.Porpora – Sinfonie da Camera op.2 – Artificii Musicali – Nuova Era
AA.VV. – Barockmusik aus Norditalien – Il Parnaso Musicale – Tuning 415
G.Ph.Telemann – Cantate – Il Parnaso Musicale – Christophorus
G.Ph.Telemann – Triosonaten – Il Parnaso Musicale – Christophorus
C.Monteverdi – Madrigali – Il Complesso Barocco/Curtis – Virgin (EMI)
C.Monteverdi – Selva Morale – A Sei Voci/Garrus – Astrae
M.Uccellini – Vespri – Ensemble Aurora/Gatti – Virgin (EMI)
S.Rossi – Madrigali – Il Complesso Barocco/Curtis – Virgin (EMI)
G.A.Platti – Sonate e Trii – Ensemble Il Dardo – Stradivarius
G.Carissimi – Cantata e Messa “Sciolto havean…” – Le Istituzioni Harmoniche/Longhini – Stradivarius
G.M.Bononcini – Stabat Mater – Camerata Ligure/Velardi – Dongiovanni
H.I.F.Biber/J.H.Schmelzer – Missa/Vesperae – Gradus ad Parnassus/Junghänel – Deutsche Harmonia Mundi
AA.VV. – Klang der Kuturen (3 CD, Slovenia, Polonia & Ungheria) – Ars Antiqua Austria/Letzbor – Symphonia
A.Vivaldi - Concerti - Fiori Musicali - Tactus

In orchestra:

W.A.Mozart – Die Zauberflöte – Les Arts Florissants/Christie – Erato
G.F.Händel – Floridante – Capella Savaria/McGegan – Hungaroton
A.Corelli – Concerti Grossi op.6 – Ensemble 415 – HMFrance
W.A.Mozart – Requiem – Les Arts Florissants/Christie – Erato
G.F.Händel – Orlando – Les Arts Florissants/Christie – Erato
C.Monteverdi – Il Ritorno di Ulisse… - I Sonatori della Gioiosa marca/Curtis – Nuova Era
J.Ph.Rameau – Hippolite et Aricie – Les Arts Florissants/Christie – Erato
G.F.Händel – Johannespassion – Le MercureGalant/Heyrik – Vox Temporis
J.Ph.Rameau – Le Féte d’Hèbe – Les Arts Florissants/Christie – Erato
G.F.Händel – Rodrigo – Il Complesso Barocco/Curtis – Virgin
J.C.Mondonville – Grands Motet – Les Arts Florissants/Christine - Virgin
J.Ph.Rameau - Les Indes Galantes - Les Arts Florissants/Christie - Arts DVD


CURRICULUM PEDAGOGICO-DIDATTICO

Università di Musica ed Arte Drammatica di Graz  (Austria):

1990 Seminario “Prassi Musicale nella Musica da Camera”

1998 Seminario “La scuola violinistica austriaca del XVII° e XVIII° secolo con particolare attenzione all’opera di J.H.Schmelzer e H.I.F.Biber”.

1999/2000 Consulenza storica e preparazione orchestrale nell’ambito della produzione operistica di Alcina, di G.F.Händel.

2004 - 2006 Contratto da Lettore Universitario per “Tecniche violinistiche storiche”

2013 - 2014 Contratto da Lettore Universitario per “Tecniche violinistiche storiche”

dal 2014 Viola Barocca (in Cooperazione con il J.J.Fux-Konserevatorium)


J.J.Fux-Konservatorium – Graz (Austria)

1989 Seminario per Orchestra (Musica Antica – J.J.Fux)

1999 Seminario “ L’altro ieri e oggi – la pratica musicale barocca sul violino moderno ed antico, ripercussioni della ricerca musicologia sulla pratica musicale odierna”

2000 Contratto a termine per l’insegnamento del Violino Barocco

dal 2002 Conseguimento della Cattedra di “Violini Storici” al Dipartimento di Musica Antica
Materie Complementari: Musica da Camera, Direzione d’Ensemble, Storia di Prassi Esecutiva, Francese per Musicisti del Dipartimento, Organologia Storica, Didattica e Metodica

2009 - 2014 Direttore del Dipartimento di Musica Antica (Fachbereich IX Alte Musik)


Scuola Civica di Milano

1997 – 1999 Classe di Violino e Viola Barocca al Dipartimento di Musica Antica


Scuola di Musica Antica di Venezia

1999 – 2001 Classe di Violino Barocco


Konservatorium der Stadt Wien – Abteilung XIV Alte Musik (Austria)

2000 – 2002 Classe di Violino e Viola Barocca, Musica da Camera


Centro di Formaz. Professionale “Lorenzini” – Guastalla (Reggio Emilia)

1997 Corsi di formazione professionale per professori d’orchestra (Progetto Unione Europea)

Centro de Estudos de Música Barroca (Porto – Portogallo)

Seminari e Concerti per la formazione di professori d’orchestra (Progetto Unione Europea):

1998 Il Concerto Italiano nel XVIII° secolo

1999/I M.A.Charpentier a Versailles: “L’Orchestra e l’Arte Vocale”

1999/II J.S.Bach e i concerti per Violino

2000 J.S.Bach – Passione Secondo Giovanni